La proposta. Ricevere un sì non è facile

La proposta. Ricevere un sì non è facile

Perché è importante saper scrivere una mail di presentazione?

Perché è importante saper scrivere una mail di presentazione per l’invio di un progetto o semplicemente per descrivere la propria attività?
Perché chi riceve quella mail si farà subito un’idea della vostra professionalità e di come vi ponete agli altri.
Spesso vi capiterà di trovarvi di fronte allo schermo del vostro computer e non sapere cosa scrivere al direttore artistico a cui volete inviare la vostra proposta.
Da dove cominciare?
 

Il curriculum?

Iniziate dal curriculum, ripercorrete la vostra carriera fin dagli albori senza tralasciare niente, dal diploma a tutti gli insegnanti con cui avete studiato.
Rileggete quanto avete scritto e poi cancellate tutto!
MAI, e ribadisco mai, iniziare una mail di presentazione con la lista di tutto ciò che avete fatto nella vostra breve o lunga carriera.

Un biglietto da visita

Dovete presentarvi come se foste un biglietto da visita, concreto ma bello, mettendovi in mostra ma senza essere ridondanti.
La lunghezza e l’ampollosità sono nemici da combattere quando si scrive. Meglio abbandonarli a favore di chiarezza e sintesi. 

Vuoi ricevere tutti i consigli e le novità di Amusart direttamente sulla tua mail?

Link diretti

In una mail poi non può mancare il link al sito web ben strutturato (questo è un capitolo a parte) o magari un link al vostro canale YouTube o alle vostre pagine o account professionali sui social.
Nel 2021 non è più possibile non avere un sito web e dei canali social ben curati e dedicati alla propria professione.  

Foto

Cosa possiamo dire invece in merito alle foto? Se desiderate allegarne una deve essere recente e ben fatta! Se non è tale meglio non metterne alcuna. 
Ricordate che come vi presentate conta! Sarà una prima impressione ma sarà quella fondamentale. 
 

Ricevere un sì ad una proposta concertistica inviata per email non è un’impresa semplice, va preparata con cura tenendo presenti alcuni parametri fondamentali. È per questo che ho deciso di realizzare un mini-corso pratico per l’invio di proposte concertistiche e per dare indicazioni su come evitare alcuni errori che possano compromettere la vostra presentazione. 

Un articolo di Silvia Podetti
artist management, web development, email marketing

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn